top of page
  • Immagine del redattoreChicca

Giordania, la meraviglia a portata di mano

Aggiornamento: 8 set 2023

Solo tre ore di volo separano Roma dalla Giordania, dove il tempo si è fermato e la bellezza si è posata. Un viaggio tra tutte le sfumature del rosso: quello intenso delle rocce di Petra, quello caldo del deserto del Wadi Rum, quello dai toni più chiari della strada che percorriamo per avvicinarci al Mar Morto. La Giordania: la bellezza che immaginavi ma che proprio non ti aspettavi. La meraviglia che sapevi ma vederla è proprio un'altra storia.

Il nostro viaggio è iniziato ad #amman Amman è stata la base per il nostro viaggio, tra tradizione, modernità e confusione è un passaggio obbligato per chi arriva in aereo. Dal caos dei 4 milioni di abitanti di Amman al silenzio del Castelli del deserto il passo non è proprio brevissimo, 150 km circa e poi a seguire. Tra caravanserragli, residenze private e fortezze atte alla difesa, il nostro primo giorno con una escursione tra i Castelli del deserto ci ha accolto in tutta la sua bellezza ed il suo fascino. Grazie alla nostra bravissima guida, abbiamo scoperto tra le altre cose che Petra non è l'unico sito patrimonio mondiale UNESCO della Giordania. Il secondo l'abbiamo visitato proprio oggi ed è il "castello" di Amra, residenza del califfo di Damasco VIII secolo, con suoi affreschi non convenzionali di origine bizantina rappresentanti figure religiose cristiane in terra musulmana. Per i più curiosi il terzo sito UNESCO della Giordania è il sito archeologico di Umm al Rasas che non abbiamo visitato per avere una buona scusa per tornare. Sicuramente tra i luoghi più suggestivi della Giordania e probabilmente del mondo, Petra pet quanto puoi averla vita su decine di cartoline e cataloghi non te ne rendi conto finché non la vedi. Perché la bellezza non si racconta ma lascia semplicemente ammirare. Non si spiega, ma ti arriva dritta agli occhi passando per l'anima.

La passeggiata lungo il canyon che conduce alla famosa tomba del tesoro è solo una parte, sicuramente la più conosciuta, di questo enorme sito. Una intera giornata non è bastata per visitarla tutta ma sicuramente la scarpinata che conduce al monastero, con i suoi 800 gradini circa, vale tutta la fatica. Sul punto più alto lo spettacolo è di una rara bellezza ed il silenzio è davvero emozionante.

Lo dico sempre e tutte le volte me ne convinco sempre più: puoi aver viaggiato tanto, ma se non hai visto il deserto non hai visto nulla. Prendete questa mia affermazione 'con le pinze' e non suoni come assoluta e presuntuosa ma come un invito. Se ancora non avete visto un deserto pensateci per il vostro prossimo viaggio. Il Wadi Rum di un colore intenso, di una bellezza sconfinata e maestosa. Cenare sotto le stelle, dormire nel silenzio tra le sue dune è un' esperienza che non si dimentica facilmente e tutte le volte sembra sempre che sia la prima per l'emozione. Tutti i colori della sabbia tra rocce maestose forgiate dal vento e dal tempo che hanno impresso la loro bellezza a questa valle...







93 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page